Pappagalli nel mondo

Vini ultramarina

Lorichetto ultramarino

Visite: 1428
Vini ultramarina - Lorichetto ultramarino
OrdinePsittaciformes
FamigliaLoridae
GenereVini
SpecieVini ultramarina
DistribuzionePacifico
Dimensioni18 cm circa
Età max15 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàNo
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice A
Caratteristiche

Pappagallino polinesiano di circa 18 centimetri di taglia e dalla colorazione base blu-turchese-violacea. La fronte è turchese, la sommità del capo è blu elettrico con piume lunghe e crestate. Le guance sono bianche, colorazione che si estende anche a gola e sottogola sfumandosi nel blu del petto. L'addome è bianco. Dorso ed ali sono turchesi, le remiganti assumono tonalità nerastra verso l'estremità. La coda è turchese chiaro. L'iride è giallo-arancione, il becco è arancione e molto meno ricurvo rispetto alla media dei pappagalli. Le zampe sono arancioni.
L'habitat naturale di questo psittacide sono le pianure umide subtropicali e tropicali, le foreste montane ma anche le piantagioni costiere di banane, cocco e mango. Vive in stormi piuttosto rumorosi. I lorichetto ultramarino è totalmente assente in cattività ed estinto in quasi tutte le isole che hanno costituito il suo areale originario. La causa prima del suo declino è stata l'introduzione dei ratti su tali isole, giunti tramite le navi nel corso degli ultimissimi secoli, che predano i nidi dei pappagallini uccidendone gli abitanti. E' incluso nell'appendice I CITES in quanto a grave rischio di estinzione.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale in questa specie non è osservabile.

Ambiente naturale e distribuzione

Il vini ultramarina si trova nell'arcipelago delle Marchesi, unicamente nell'isola di Ua Huka, dove sopravvive in poco più di un migliaio di individui. Purtroppo i ratti hanno raggiunto anche questa isola ed un programma specifico per salvare questa specie ha consentito di esportare una ventina di individui sull'isola di Fatu Hiva, con l'intento di favorire la costituzione di una nuova colonia.

Riproduzione

Non sono note informazioni attendibili sulle modalità riproduttive di questo bellissimo pappagallino.

Alimentazione

La dieta dei lorichetti ultramarini è costituita da un'ampia varietà di frutta, germogli, fiori, polline, nettare e pure piccoli insetti, in particolare le larve degli emitteri. Come tutti i vini anche questo pappagallino mostra predilezione per la frutta molto morbida e succosa, in particolare la Nesoluma, la Guettarda ed il Timonius. Ama anche sbocconcellare le foglie della Caesalpina. Tra i fiori i suoi preferiti sono la Scaveola, lo Psydrax, il Senecio ed i fiori delle palme da cocco.
In cattività la dieta del vini ultramarina si basa su alimenti specifici a base di nettare e polline, riso e pasta bolliti, cereali ammollati nell'acqua, piccoli insetti e abbondante macedonia di frutta molto morbida e succosa. Se possibile gli vanno offerti dei semi di Cassuarina.