Pappagalli nel mondo

Tanygnathus gramineus

Pappagallo dai mustacchi neri

Visite: 758
Tanygnathus gramineus - Pappagallo dai mustacchi neri
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereTanygnathus
SpecieTanygnathus gramineus
DistribuzionePacifico
Dimensioni40 cm circa
Età max30 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàPoco
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Psittacide che misura circa 40 centimetri di colorazione generale verde pallido, più scuro dorsalmente e più chiaro su petto ed addome. E' caratterizzato da due strisce di piumaggio nero ai lati del becco, al di sopra della cera, che assomigliano effettivamente ad un baio di baffi. La coda è verde superiormente e giallastra inferiormente. Il grosso becco è arancione carico per poi schiarirsi verso l'estremità, l'iride è gialla, le zampe grigie.
Il pappagallo dai mustacchi neri abita le foreste costiere dell'isola di Buru, in Indonesia, senza spingersi oltre i 500 metri di quota. La popolazione attuale è stimata in circa cinquemila individui.

Dimorfismo sessuale

Non è noto alcun dimorfismo sessuale in questa specie.

Ambiente naturale e distribuzione

Il pappagallo dai mustacchi neri vive esclusivamente sull'isola indonesiana di Buru.

Alimentazione

Il tanygnathus gramineus è principalmente frugivoro, e si nutre dei frutti di alcune specie di mangrovie, di manghi, banane, fichi selvatici e noci.
In cattività va alimentato con miscela di semi per calopsite o per amazzoni, riso e pasta bolliti, mais tenero, legumi secchi e bolliti, fiori e fruttini di eucalipto, alimenti a base di polline e nettare. Importante la fornitura di vegetali e frutta ricchi di vitamina A, quindi frutta e verdura prevalentemente rossa ed arancione (peperoni, carote, bacche rosacee, zucca, papaya, frutti rossi e frutti di bosco).