Pappagalli nel mondo

Pyrrhura frontalis

Conuro ventre marrone

Visite: 2158
Pyrrhura frontalis - Conuro ventre marrone
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenerePyrrhura
SpeciePyrrhura frontalis
DistribuzioneSudamerica
Dimensioni26 cm circa
Età max25 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaModerato
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice B
Caratteristiche

Il colore base di questo pappagallo di 26 centimetri di taglia è il verde. Il piumaggio appena sopra il becco è una sottile striscia marrone scura-rossiccia, per poi sfumare rapidamente verso il verde della testa. le guance sono brune. La gola è di un bellissimo verde-giallo ocra con la tipica colorazione a scaglie dovuta al bordo chiaro delle piume. Sul ventre è presente lo scudo rosso caratteristico dei pyrrhura. Le ali sono verde brillante con il vessillo esterno delle remiganti azzurro. La coda è verde oliva con la parte finale di un rosso-bruno che si estende su tutto il sottocoda. L'anello perioftalmico è bianco e vistoso, il becco è nero lucente, l'iride scura, le zampe grigie. Il conuro ventre marrone è suddiviso in tre sottospecie:
P.f. frontalis, la specie di riferimento;
P.f. chiripepe, dai colori più sbiaditi;
P.f. kriegi, con la colorazione rossa del piumaggio addominale più marcata;
L'ambiente preferito di questo pappagallo sono le foreste di araucaria e di podocarpus, dove si riunisce in stormi fino a cinquanta esemplari. Questa specie è piuttosto diffusa sia in natura che in cattività, dove è molto apprezzato per la sua simpatia e disponibilità verso l'uomo. Si tratta infatti di un pappagallo molto attivo, curioso e giocherellone. Ama molto l'acqua.

Dimorfismo sessuale

Questo conuro non presenta significativo dimorfismo sessuale.

Ambiente naturale e distribuzione

L'habitat del conuro ventre marrone è costituito dal Brasile sud-orientale. Alcune piccole colonie sono presenti anche nelle regioni settentrionali dell'Uruguay e dell'Argentina.

Riproduzione

La riproduzione di questo conuro avviene nelle cavità arboree dove la femmina depone 4 o 5 uova che vengono covate per un mese circa. I piccoli lasciano il nido verso i quaranta giorni di vita. la maturità sessuale si raggiunge a due anni circa.

Alimentazione

L'alimentazione di questo conuro in natura è basata su su semi, frutta e verdura. In particolare è ghiotto delle drupe purpuree dell'Euterpe edulis, della polpa della Cryptocarya moschata, dei fichi selvatici, dei semi dell'araucaria e del podocarpus, dei semi del Melinis repens e dei pinoli di vari pici e cipressi presenti nell'areale.
In cattività è sufficiente proporgli una miscela di semi (miglio, scagliola, girasole) adatta alle amazzoni, estrusi, legumi vari, pinoli e semi di conifere, e naturalmente frutta (fichi e frutti scuccosi) e verdura a foglia verde in abbondanza.
Esiste uno studio approfondito sull'alimentazione di questo conuro, svolta nel 2001 da Kristosch e Giane, scaricabile qui.

Photogallery

Conuro ventre marrone (Pyrrhura frontalis)
Segnala foto