Pappagalli nel mondo

Psittinus cyanurus

Pappagallo groppone blu

Visite: 1289
Psittinus cyanurus - Pappagallo groppone blu
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenerePsittinus
SpeciePsittinus cyanurus
DistribuzionePacifico
Dimensioni18 cm circa
Età max12 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàPoco
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Grazioso pappagallino indonesiano dalla taglia ridotta (18cm), presenta la testa ed il groppone di una bella sfumatura blu-violacea molto chiara, ed il petto in blu che sfuma lentamente verso l'addome. Le ali sono verdi con le piume delle copritrici bordate di giallo a conferire un aspetto "a scaglie", sulle spalle sono presenti macchie bruno-rossastre. L'aspetto evidenzia ali molto ampie e coda relativamente corta. Il becco è rosso superiormente e nero inferiormente, l'iride giallo chiaro, le zampe grigie.
Questa specie si suddivide in tre sottospecie:
P.c. cyanurus, la specie di riferimento;
P.c. pontius, legegrmente più dimensionato e massiccio;
P.c. abbottii, con colorazione generale verde e una zona blu-viola molto ridotta e limitata alle zone vicine ad occhi e orecchie;
Questo psittacide vive prevalentemente nelle foreste di pianura senza spingersi mai oltre i 500 metri di altitudine. Frequenta boscaglie aperte, frutteti, boschi di mangrovie, foresta secca, e piantagioni di palme da cocco e palme da olio. E' un uccello gregario soprattutto da giovane, quando tende a riunirsi in piccoli gruppi di 15 o 20 individui. In età adulta invece le coppie tendono ad isolarsi e vivere per conto loro. E' caratterizzato da un volo molto veloce e teso. Ha abitudini prevalentemente arboricole e risulta perfettamente mimetizzato nel fogliame. In cattività è molto raro, principalmente a causa delle grandi difficoltà di riproduzione in tale condizione e del suo carattere molto timido e pauroso che lo rende, in presenza dell'uomo, costantemente terrorizzato. Si calcola che la popolazione complessiva di questo pappagallo sia di poco inferiore ai centomila individui.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale è assai evidenziato: il maschio ha la testa ed il dorso blu-viola, mentre la femmina ha la testa ed il groppone marroncini-grigiastri ed il petto verde. Inoltre il becco nella femmina è completamente nero, nel maschio il ramo superiore è rosso.

Ambiente naturale e distribuzione

Questo pappagallo è diffuso nelle zone sudoccidentali della Thailandia (pianure Sundaic), in Malesia, nel Borneo e a Sumatra. La sottospecie pontius è specifica delle Isole Mentawai. La sottospecie abbottii è localizzata nel comune di Simeulue.

Riproduzione

Lo psittinus cyanurus nidifica tra febbraio e maggio nell'incavo degli alberi, preferibilmente di palma. La femmina depone generalmente tre uova tondeggianti. Il maschio collabora poco o nulla alla cura e svezzamento dei piccoli.

Alimentazione

La dieta di questo volatile allo stato di natura è basata su fiori, germogli, bacche, frutta e semi. Raramente questo psittacide scende a terra ma tende a procacciarsi il nutrimento principalmente tra i rami degli alberi. In particolare il pappagallo groppone blu ama cibarsi del mesocarpo delle noci della palma da olio, dei frutti della Macaranga e dei fagiolini contenuti nei grossi baccelli della Parkia speciosa.
Allevato in cattività può essere nutrito con miscela di semi per amazzoni, varietà di legumi bolliti, ammollati in acqua e germinati, ed una macedonia di frutta e verdura.

Photogallery

Pappagallo groppone blu (Psittinus cyanurus)
Segnala foto