Pappagalli nel mondo

Psittacula calthorpae

Parrocchetto collare smeraldo

Visite: 2179
Psittacula calthorpae - Parrocchetto collare smeraldo
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenerePsittacula
SpeciePsittacula calthorpae
DistribuzioneAfroasiatica
Dimensioni29 cm circa
Età max30 anni circa
RumorositàAbbastanza
AffettuositàPoco
Capacità parolaModerato
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Questo pappagallo, noto anche come "parrocchetto di Layard" presenta dimensioni generali più contenute rispetto agli altri rappresentanti del genere psittacula. La testa è di un bel grigio lavanda, che sfuma gradatamente nel verde nella zona intorno agli occhi. La colorazione grigia viene interrorrta bruscamente da un collare nero, spesso sotto la gola e assottigliantesi posteriormente. Sulla nuca è presente sotto il collare nero un secondo spesso collare verde smeraldo, caratteristico di questa specie. Il resto del piumaggio è interamente verde (auchenio, dorso, scapolari). Le copritrici primarie e le remiganti sono di un verde più scuro. Più chiaro il verde su gola, petto, addome, sottocoda. Il groppone ed il sopraccoda presentano una colorazione blu-violacea, e pure blu sono le due timoniere centrali, sfumate in giallo verde verso la fine. Il becco è rosso corallo superiormente e bruno inferiormente. Le zampe sono grigie. Questo psittacide ha abitudini fortemente arboricole: vive nelle foreste e sui terreni alberati. Raramente esce dal fogliame e pertanto è piuttosto difficile avvistarlo nel suo ambiente naturale. E' dotato di un richiamo potente ma non particolarmente sgradevole. Questo pappagallo è estremamente raro in cattività dal momento che le autorità dello Sri Lanka ne hanno proibito l'esportazione. E' noto che si tratta comunque di un volatile che soffre molto le basse temperature e va incontro facilmente al congelamento delle zampe se esposto a temperature basse.

Dimorfismo sessuale

La femmina presenta significative differenze che permettono di distinguerla dal maschio: il becco è completamente nero e la colorazione generale è decisamente più opaca.

Ambiente naturale e distribuzione

Il parrocchetto dal collare smeraldo è originario dello Sri Lanka, e abita sulle colline dell'isola, spingendosi mai oltre i 2000 metri di altitudine.

Riproduzione

La nidificazione avviene nel cavo naturale degli alberi da gennaio a maggio. La femmina depone 2 o 3 uova che vengono covate per 28 giorni circa.

Alimentazione

Questo parrocchetto si nutre di semi, boccioli, gemme, frutta, germogli, fiori e piccoli insetti. Come il testa di prugna, con cui condivide moltissimi aspetti (tra cui una dieta molto più frugivora rispetto agli altri psittacula), ama moltissimo il nettare dei fiori. La sua alimentazione avviene principalmente a livello delle chiome degli alberi, e per questa ragione questo parrocchetto risulta essere molto meno distruttivo degli altri psittacula nei confronti delle culture di cereali. Tra la frutta predilige la macaranga peltata. In cattività viene nutrito con miscela di semi per parrocchetti (miglio, scagliola, girasole e poca canapa, niger ed avena), legumi cotti e germinati, riso bollito. Frutta (possibilmente fichi) e verdure vanno somministrate quotidianamente.