Pappagalli nel mondo

Prosopeia taubensis

Parrocchetto splendente rosso

Visite: 950
Prosopeia taubensis - Parrocchetto splendente rosso
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereProsopeia
SpecieProsopeia taubensis
DistribuzionePacifico
Dimensioni45 cm circa
Età max30 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàPoco
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Molto simile al congenere parrocchetto splendente di Kadavu, se ne differenzia sostanzialmente per la diversa tonalità delle porzioni rosse del piumaggio, che in questo caso sono molto più scure, virando quindi dal rosso vivo al marrone-rossiccio. La corona e la fronte sono nerastre, sulla nuca è visibile una marcata banda blu. Le ali sono verdi con le remiganti esterne azzurre. La lunga coda a forma di spatola è verde-azzurra superiormente e nerastra inferiormente. L'iride è arancione, l'anello perioftalmico nero, il becco grigio piombo come le zampe.
Esistono quattro sottospecie di questo pappagallo:
P.t. taubensis, la specie di riferimento;
P.t. atrogularis, dalla banda blu sul collo molto più ristretta;
P.t. koroensis, dell'isola di Koro;
P.t. taviunensis, delle isole Taveuni e Ngamea;
L'habitat del prosopeia taubensis è costituito dalle umide foreste tropicali e subtropicali delle isole su cui vive, ad altitudine compresa tra 400 e 1000 metri. E' presente anche nelle foreste di mangrovie costiere. Ama vivere in coppia od in gruppi di massimo quaranta esemplari, e sosta preferibilmente sui rami più alti degli alberi. Questa specie è in declino a causa della deforestazione del suo habitat, e si calcola che la popolazione complessiva si aggiri intorno ai ventimila individui. In cattività, al di fuori delle isole Figi, è praticamente sconosciuto.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale di questa specie non è osservabile, se non nelle minori dimensioni del becco nella femmina.

Ambiente naturale e distribuzione

Questa specie è originaria delle isole Figi ed in particolare di Vanua Levu, Taveuni, Kamea, Laucala, Koro e Gau. Alcune colonie, che pare siano state esportate in epoca preistorica, sono presenti anche nell'arcipelago delle Tonga.

Riproduzione

Il prosopeia taubensis si riproduce da maggio ad ottobre. La femmina depone generalmente tre o quattro uova che cova per 25 giorni circa. I piccoli si involano verso le nove settimane di vita.

Alimentazione

Questo pappagallo è sostanzialmente frugivoro, e tende a nutrirsi prevalentemente di banana, mango, papaia e altri frutti locali, come l'Inocarpus fagiferus e la Myristica hypargyraea. Da quando l'uomo si è insediato nel suo ambiente ha imparato a nutrirsi anche delle culture del grano e del mais. Non disdegna di cibarsi anche si insetti e larve.
In cattività la dieta si basa su miscela di semi per calopsite ma anche per amazzoni, legumi cotti e germinati, macedonia di frutta ove abbondino i frutti multiseme (fichi, guaiave, papaie, frutti di bosco). E' possibile fornirgli anche un po' di pastone per insettivori o camole della farina.

Photogallery

Parrocchetto splendente rosso (Prosopeia taubensis)
Segnala foto