Pappagalli nel mondo

Polytelis swainsonii

Parrocchetto di Swainson

Visite: 5347
Polytelis swainsonii - Parrocchetto di Swainson
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenerePolytelis
SpeciePolytelis swainsonii
DistribuzionePacifico
Dimensioni40 cm circa
Età max30 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaModerato
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Il polytelis swainsonii (detto anche parrocchetto di Barraband o superbo) è un bellissimo parrocchetto australiano di circa 40 cm, dalla livrea completamente verde, con il piumaggio più scuro nella parte superiore del corpo e più chiaro in quella inferiore. L'aspetto di questo psittacide è caratterizzato dalla faccia di un brillante giallo impreziosito da un bavaglino sottostante rosso acceso, il becco è rosa e le zampe grigie. La silhouette appare particolarmente slanciata grazie alle forme sinuose ed alla lunga coda dalla forma appuntita, dovuta alla lunghezza particolarmente accentuata delle due penne timoniere centrali, che determina la dimensione complessiva di questo pappagallo di circa 40cm. Il parrocchetto di Swainson ama vivere nelle foreste di eucalipti ricche di sorgenti di acqua, raggruppandosi in piccoli stormi di una decina di individui oppure vivendo semplicemente in coppia, spesso unendosi ad esemplari di rosella o di calopsite. Questo pappagallo è molto attivo nelle ore mattutine ed in quelle serali, mentre tende a stare prevalentemente fermo a dormicchiare nelle ore calde della giornata. L'allevamento in cattività di questo volatile è piuttosto agevole, ma bisogna avere l'accortezza di garantirgli un buon spazio di volo, quindi dovrebbe essere alloggiato in voliere spaziose. E' un uccello tranquillo e poco aggressivo, tanto che tollera bene l'allevamento in colonia. E' possibile anche inserire nella voliera esotici e calopsite senza pericolo di conflitti. Tramite l'allevamento a mano è possibile ottenere esemplari particolarmente docili ed estremamente adatti come animali da compagnia. Va notato come il parrocchetto di Swainson in cattività tende a farsi male alle zampine piuttosto frequentemente e a soffrire di patologie agli occhi, necessitando quindi di un buon livello di pulizia dell'ambiente che lo ospita. Il numero totale di esemplari esistenti in natura si aggira intorno alle 5000 unità.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale di questa specie è decisamente evidente: la femmina presenta in generale una tonalità del piumaggio di un verde meno brillante. La faccia che nel maschio è gialla nella femmina è verde e il bavaglio rosso del maschio è sostituito da piumaggio grigio-verde.L'iride della femmina è marrone, mentre nel maschio è arancione. Una delle caratteristiche dismorfiche più evidenti in questa specie è inoltre la coda: lunga ed affusolata, nel maschio ha una forma "a lancia", con le timoniere di colore nerastro che si restringono al principio per allargarsi al centro. Nella femmina invece la coda risulta più larga e meno compatta, quasi disordinata, e le penne timoniere sono completamente verdi.

Ambiente naturale e distribuzione

Il parrocchetto di Swainson è localizzato nell'Australia sud-orientale, e più precisamente sul confine tra Nuovo Galles del Sud e Vittoria, in particolare lungo il corso dei fiumi Murray e Castlereagh.

Riproduzione

Il parrocchetto di Swainson inizia il proprio periodo riproduttivo allo stato di natura verso settembre fino a tutto dicembre, prediligendo per la costruzione del nido le cavità naturali nelle altissime cime degli albero di eucalipto. La femmina depone da quattro a sei uova che vengono covate per circa 25 giorni. Il maschio è molto collaborativo e porta il cibo alla femmina in cova, occupandosi inoltre di imbeccare i piccoli fino al completo svezzamento, circa 50-55 giorni. La maturità sessuale è raggiunta intorno ai due anni di età, ed è raccomandabile, nell'allevamento in cattività, di non mettere il nido in voliera in soggetti prima che questo periodo sia trascorso. In cattività alle nostre latitudini boreali il periodo riproduttivo va da marzo ad inizio settembre. Il parrocchetto di Barraband si trova maggiormente a suo agio con nidi a cassetta a sviluppo verticale piuttosto profondi, quindi alti fino a 70 centimetri, larghi e lunghi 30cm, con un foro di entrata di almeno 8/10cm di diametro. Una coppia ben affiatata può arrivare ad un periodo riproduttivo globale superiore ai 20 anni.

Alimentazione

Allo stato di natura questo pappagallo si nutre di semi, ed è ghiotto dei fiori di acacia, di Callistris e dell'eucalipto, dei quali succhia avidamente il nettare e divora le gemme. Ama molto le bacche del biancospino, del sorbo selvatico e del sambuco. Tende spesso a stazionare a livello del suolo in cerca di semi di erbe native (Erodium, Stipa, Danthonia), ma non disdegna di salire sulle cime degli eucalipti ed acacie per cibarsi di fiori, frutti e semi. In cattività questo pappagallo va alimentato con una miscela di semi abbastanza calorica nei mesi freddi, riso bollito, legumi bolliti e germinati. E' molto ghiotto di bacche come quelle del sambuco e del biancospino e fiori come il tarassaco. Frutta e verdura a foglia verde vanno somministrate con buona varietà.

Photogallery

Parrocchetto di Swainson, o di Barraband (Polytelis swainsonii
Segnala foto
Parrocchetto di Swainson, o di Barraband (Polytelis swainsonii
Segnala foto
Parrocchetto di Swainson, o di Barraband (Polytelis swainsonii)
Segnala foto
Parrocchetti di Swainson (Polytelis swainsonii)
Segnala foto
Parrocchetto di Barraband (Polytelis swainsonii)
Segnala foto
Video