Pappagalli nel mondo

Poicephalus flavifrons

Pappagallo fronte gialla

Visite: 1594
Poicephalus flavifrons - Pappagallo fronte gialla
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenerePoicephalus
SpeciePoicephalus flavifrons
DistribuzioneAfroasiatica
Dimensioni22 cm circa
Età max25 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàPoco
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice B
Caratteristiche

Questo pappagallo di media taglia (28 centimetri) appare completamente verde con la testa gialla. E' l'esponente più massiccio di tutto il genere poicephalus. Il suo nome scientifico significa testa grigia (polios + cephalus) e fronte gialla (flavus + frons). In particolare sono di un giallo intenso le guance alte, la regione auricolare, le redini, la fronte, la testa. La parte superiore del corpo è verde scura, con piume scapolari e copritrici alari caratterizzate da una sfumatura chiara. Inferiormente ed anteriormente (petto, addome) il verde tende alla tonalità oliva per schiarirsi ulteriormente verso il sottocoda. Le remiganti sono bruno-verdastre con tonalità scura e vessillo esterno di un verde brillante. Il becco è di un colorito bruno chiaro sul ramo superiore e bianchiccio su quello inferiore, l'iride è rosso scura ed intorno all'occhio si nota una zona di pelle nuda scura. Le zampe sono grigio scuro con unghie più chiare. Questo pappagallo presenta due sottospecie:
P. f. flavifrons, la specie di riferimento;
P. f. aurantiiceps, che si differenzia per la presenza di sfumature arancioni laddove la specie di riferimento è completamente gialla;
Questo pappagallo abita nelle foreste dell'altopiano etiopico in gruppi poco numerosi di massimo una ventina di individui, caratterizzati da un volo molto veloce, spesso in associazione con stormi di agapornis taranta. Frequenta i boschi di olmi, di podocarpi e di ginepro, ad un'altitudine che varia da 600 metri ad oltre 2000. E' praticamente sconosciuto in cattività e molto raro pure nel suo habitat. I pochissimi casi di coppie di flavifrons detenuti in cattività non si sono mai riprodotte.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo è praticamente assente. La femmina appare di dimensioni medie leggermente inferiori al maschio.

Ambiente naturale e distribuzione

Il P. f. flavifrons vive nelle regioni centrali e settentrionali dell'Etiopia, mentre il P. f. aurantiiceps si rinviene nella parte meridionale del paese.

Riproduzione

Il Poicephalus Flavifrons nidifica nelle cavità degli alberi come la maggior parte dei pappagalli. A causa della scarsità di osservazioni effettuate su questo psittacide non sono note modalità e tempistiche della cova.

Alimentazione

In natura questo bel pappagallo si nutre di semi, frutta matura e bacche. In particolare la sua alimentazione privilegia le bacche del Baobab (Adansonia digitata), i semi del Podocarpus e della Spathodea campanulata, i semi di granturco ed il sorgo. Anche i frutti del Ficus sure e del Ficus vasta sono apprezzatissimi.
Se allevato in cattività questo pappagallo va nutrito con miscela di semi per amazzoni o cenerini, moderata quantità di legumi cotti, pigne, pinoli e fruttini di conifere, macedonia di frutta, possibilmente con fichi. Anche i fiori sono molto apprezzati.