Pappagalli nel mondo

Platycercus

Famiglia: Psittacidae - Sottofamiglia: Psittacinae

Visite: 1499

Il genere Platycercus è costituito da sette specie suddivise a loro volta in 24 sottospecie. Si tratta di pappagalli di media taglia straordinariamente belli ed appariscenti, originari dell'Australia e della Tasmania. Sono caratterizzati da colori molto vivaci e nitidi, da una buona facilità di riproduzione anche in cattività, dal timbro di voce non fastidioso, dalla notevole aggressività, dalla mancanza di dimorfismo sessuale e dalla necessità di essere detenuti in voliere piuttosto spaziose. Tutti gli appartenenti a questo genere hanno il becco di colore grigio-biancastro, zampe grigio-rosee ed iride scura. Il termine scientifico "platycercus" deriva dal curioso atteggiamento adottato da questi pappagalli durante il corteggiamento, che consiste nell'allargare la coda a ventaglio, mentre il nome comune, rosella (che originariamente era proprio solamente del Platycercus eximius), deriva dal luogo nel quale questi pappagalli vennero osservati e classificati per la prima volta, ossia Rosehill (collina delle rose), non lontano da Sydney: furono pertanto battezzati "Rosehill parrots", poi "rosehillers" infine contratto in "rosellas". Tutte le roselle sono pappagalli spiccatamente terricoli ed anche allevate in voliera tendono a trascorrere molto tempo al suolo che deve essere pertanto tenuto pulito o, meglio, tappezzato di erba.

Platycercus adelaide - Rosella intermedia
Rosella intermedia
Platycercus adscitus - Rosella pallida
Rosella pallida
Platycercus caledonicus - Rosella dal ventre giallo
Rosella dal ventre giallo
Platycercus elegans - Rosella di Pennant
Rosella di Pennant
Platycercus eximius - Rosella comune
Rosella comune
Platycercus flaveolus - Rosella gialla
Rosella gialla
Platycercus icterotis - Rosella di Stanley
Rosella di Stanley
Platycercus venustus - Rosella di Brown
Rosella di Brown