Pappagalli nel mondo

Neophema petrophila

Parrocchetto delle rocce

Visite: 1352
Neophema petrophila - Parrocchetto delle rocce
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereNeophema
SpecieNeophema petrophila
DistribuzionePacifico
Dimensioni22 cm circa
Età max10 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàPoco
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice B
Caratteristiche

Il parrocchetto delle rocce (petrophila significa amico delle pietre) è il neophema maggiormente dimensionato: la sua lunghezza è pari a quella delle specie consimili, ma la corporatura appare decisamente più massiccia e raccolta. Il verde oliva tipico dell'elegans lascia il posto ad un verde-bruno o verde-grigiastro. Il verde-bruno del dorso sfuma in un giallo-verde nella zona anteriore, sull'addome e sul sottocoda. Sull'addome il giallo spesso assume tonalità dorate o addirittura arancio. La fronte è provvista della banda blu che congiunge gli occhi, bordata posteriormente da una banda più sottile azzurra che si prolunga posteriormente all'occhio. Sull'ala il motivo della fronte si ripete, con la presenza di un bordo blu all'altezza della spalla. Remiganti primarie e secondarie nere con vessillo esterno blu, remiganti terziarie con vessillo verde. Timoniere centrali verde-blu, timoniere esterne gialle. Il becco appare bruno-scuro, le zampe brune. Tenendo fede al proprio nome il parrocchetto delle rocce trova il proprio habitat nella fascia costiera rocciosa dell'Australia meridionale, senza inoltrarsi mai nell'entroterra a più di poche centinaia di metri dal mare, rimanendo dove la vegetazione è costituita da pochi e radi cespugli. Frequenta volentieri le isolette che sorgono poco distanti dalla costa, riunendosi in piccoli stormi di una ventina di esemplari al massimo. la popolazione complessiva è stimabile in circa ventimila individui.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale si evidenzia unicamente sulla fronte del volatile, che nella femmina appare quasi priva della banda blu, appena accennata.

Ambiente naturale e distribuzione

Il parrocchetto delle rocce vive nella fascia costiera che parte dall'Australia occidentale (baia del Pescecane) fino al Golfo di S.Vincenzo nell'Australia meridionale.

Riproduzione

Il neophema petrophila ama nidificare nelle rientranze delle rocce a picco sul mare, tra piccoli mucchietti di pietre, in corte gallerie che si scava velocemente e sovente perfino su sporgenze esposte alle intemperie. La femmina depone da 4 a 6 uova e le covate sono una o due per ogni anno.

Alimentazione

In natura questo psittacide si nutre di vari semi presenti sul terreno o sugli arbusti. E' particolarmente ghiotto dei semi e dei baccelli di una pianta rampicante tipica della sua zona, il Mesembryanthemum, che cresce poco distante dall'oceano. In cattività riesce ad assuefarsi abbastanza facilmente ad una dieta basata sulle classiche miscele di semi per parrocchetti (miglio scagliola e panico) e da abbondanti verdure. La classica dieta granivora unita alla vita in cattività ha come conseguenza di far ingrassare facilmente questo pappagallo, che pertanto dovrà essere ospitato in voliere spaziose per consentirgli di effettuare un minimo di movimento fisico.