Pappagalli nel mondo

Nandayus nenday

Conuro Nanday

Visite: 1836
Nandayus nenday - Conuro Nanday
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereNandayus
SpecieNandayus nenday
DistribuzioneSudamerica
Dimensioni30 cm circa
Età max20 anni circa
RumorositàForte
AffettuositàMolto
Capacità parolaFrequente
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Il nandayus nenday è un pappagallo sudamericano con livrea verde, caratterizzato da una vistosa maschera facciale nera che si estende fino all'occhio. E' lungo una trentina di centimetri compresa la lunga ed affusolata coda e pesa circa 150 grammi. Il becco è nero, sul petto sono presenti sfumature cobalto, le piume sopra le zampe rosse, il groppone giallo sporco, le penne remiganti e timoniere blu.
Questo conuro vive in piccoli stormi di 15/20 individui e predilige gli ambienti aperti come pianure e savane, o i limitari delle foreste. Si spinge raramente oltre i 700/800 metri di quota. Questo pappagallo è un ottimo animale da compagnia, è assai facile da allevare in cattività grazie al suo carattere socievole e alla sua disponibilità a riprodursi, purchè abbia a disposizione un certo spazio per muoversi. Non è un uccello da gabbia ma necessita di spaziose voliere dove potersi muovere. Bisogna inoltre tenere presente che si tratta di uno psittacide molto allegro, chiassoso e rumoroso, oltre che assolutamente distruttivo nei riguardi di qualsiasi struttura non in grado di resistere al suo robusto becco. E' comunque un pappagallo estremamente simpatico ed intelligente, con il quale è possibile ottenere sorprendenti risultati addestrandolo con perizia. Ha inoltre la curiosissima abitudine di addormentarsi spesso sdraiato sulla schiena e con le zampe all'aria.

Dimorfismo sessuale

Questa specie non presenta significative differenze tra maschio e femmina.

Ambiente naturale e distribuzione

Il nandayus nenday è originario della parte sud-orientale della Bolivia, della zona del Mato Grosso in Brasile, della parte settentrionale dell'Argentina e del centro del Paraguay.

Riproduzione

Il conuro Nanday raggiunge la maturità sessuale intorno all'anno di vita e nidifica nel mese di novembre insediandosi nelle cavità degli alberi. La femmina depone solitamente 3-4 uova a giorni alterni, ed il periodo di cova dura 25 o 26 giorni. I piccoli si involano ad otto settimane. In cattività è possibile fornirgli per la riproduzione un nido in legno a cassetta verticale piuttosto spazioso (60x60 x75h).

Alimentazione

In natura il conuro nanday si nutre di semi di erbe invasive come il Cenchrus, il Croton e di alberi come la Triplaris americana. E' molto ghiotto del nettare dei fiori, in particolare della Tabebuia aurea, della Crataeva tapia e dell'Inga vera. Lo si è osservato spesso cercare semi di sorgo e di orzo non digeriti tra le feci del bestiame. Tra la frutta predilige la Cecropia, le banane, le piccole prugne della palma Copernicia e le bacche globose della pianta sempreverde Ocotea. In cattività questo psittacide può essere nutrito con un misto di sementi per pappagalli di media/grande taglia come le amazzoni, con legumi bolliti, oltre macedonia di frutta (fichi in particolare) e verdura a foglia verde in abbondanza. E' molto ghiotto di semi di girasole e di noccioline che sguscia con abilità, entrambi da elargire con moderazione a causa dell'elevato tenore di lipidi e preferibilmente durante la stagione fredda.

Photogallery

Conuro Nanday (Nandayus nenday)
Segnala foto
Conuri nanday (Nandayus nenday)
Segnala foto
Conuro Nanday (Nandayus nenday)
Segnala foto
Video