Pappagalli nel mondo

Megabatteriosi

Megabatteriosi

La megabatteriosi, o proventricolite infettiva, è causata dall'infezione di un batterio di grandi dimensioni, denominato "megabatterium", con il nome scientifico di Macrorhabdos ornitogaster.

La trasmissione della malattia non avviene solitamente per contagio diretto, ma viene trasmessa dalle madri ai nidiacei, e provoca un'alta mortalità dei pulli nelle prime due settimane di vita.

L'infezione interessa soprattutto l'apparato digerente, e più precisamente il proventricolo, infiammando le ghiandole che producono secrezioni acide utili alla digestione e quindi rallentando il transito del cibo e mettendo in crisi lo stomaco muscolare. Di conseguenza si producono malassorbimenti, avitaminosi, rachitismo ed enteriti.

I sintomi visibili sono rappresentati da deperimento e dimagrimento progressivo che porta alla morte, diarrea, presenza di cibo non digerito nelle feci. Il proventricolo appare dilatato. Vanno maggiormente soggetti a questa malattia pappagalli di piccola taglia (agapornis, ondulati,calopsite).

E' possibile diagnosticare la malattia attraverso l'esame delle feci e la successiva somministrazione di anfotericina B per via orale.