Pappagalli nel mondo

Geopsittacus occidentalis

Parrocchetto notturno

Visite: 1397
Geopsittacus occidentalis - Parrocchetto notturno
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereGeopsittacus
SpecieGeopsittacus occidentalis
DistribuzionePacifico
Dimensioni23 cm circa
Età max20 anni circa
RumorositàMinimo
AffettuositàNo
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice A
Caratteristiche

Pappagallo australiano di piccola taglia, molto simile al pezoporus wallicus, o parrocchetto terragnolo, dal quale si differenzia unicamente per la taglia ridotta, 23cm contro i 30 del terragnolo, tanto che in molte classificazioni il geopsittacus occidentalis viene considerato una sottospecie del genere pezoporus. La colorazione base di questo psittacide è sul verdastro sporco, più scuro sulle zone superiori, più chiaro e rendente al giallastro in quelle inferiori. Il dorso è picchiettato di macchie marroni, giallognole e nerastre. Tale colorazione rende il volatile estremamente mimetico nel proprio habitat desertico. La coda è relativamente corta mentre le ali sono ben sviluppate. Si tratta di un pappagallo praticamente sconosciuto, a causa della grande scarsità di avvistamenti e dell'estrema difficoltà nell'avvicinarlo. Per questa ragione, nonostante alcuni ornitologi abbiano in tempi recenti dedicato tempo e risorse al suo studio, le sue abitudini e comportamento non sono praticamente note. Sappiamo con ragionevole certezza soltanto che questo pappagallo, come il pezoporus, tende a vivere prevalentemente a terra, rifugiandosi tra sterpi e cespugli, rassegnandosi a volare solamente quando viene spaventato o quando va in cerca di acqua. Si ipotizza che una delle principali cause della decadenza del numero di questi pappagalli sia dovuta alla recente introduzione in Australia di predatori, come il gatto comune, dai quali l'uccello non ha praticamente possibilità di difendersi.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale non è evidente in questa specie.

Ambiente naturale e distribuzione

Gli avvistamenti di questo pappagallo, come già detto, sono rarissimi. Nel 2005 tre ornitologi lo hanno avvistato con certezza vicino a Minga Well, vicino Pilbara, nell'Australia occidentale. L'anno seguente alcuni ranger hanno trovato un esemplare morto nel Diamantina National Park, nel sud ovest del Queensland.

Riproduzione

Le abitudini riproduttive di questo pappagallo non sono note.

Alimentazione

Il geopsittacus occidentalis, dato l'ambiente semidesertico dove vive, è perfettamente adattato ad una dieta basata su semi di graminacee come la Triodia ed erbe varie.