Pappagalli nel mondo

Geoffroyus geoffroyi

Pappagallo a guance rosse

Visite: 1062
Geoffroyus geoffroyi - Pappagallo a guance rosse
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereGeoffroyus
SpecieGeoffroyus geoffroyi
DistribuzionePacifico
Dimensioni23 cm circa
Età max30 anni circa
RumorositàAbbastanza
AffettuositàPoco
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Questo pappagallo dalla taglia piuttosto contenuta (23 centimetri) ricorda nelle forme e nelle proporzioni il più conosciuto ecletto, taglia che tuttavia tende ad ingannare sulle vere dimensioni del volatile a causa del fatto che la coda è particolarmente corta. La livrea di questo psittacide è particolarmente affascinante, dato che presenta una colorazione base verde sormontata da uno spettacolare cappuccio violaceo sulla testa e sulla nuca e rosso vivo sulla maschera facciale, guance e sottogola. Le ali sono verdi ma con sottoala azzurro-bluastro. La coda è molto corta, arrotondata e di colore verde. Il becco è rosso-arancione nel ramo superiore e nero in quello inferiore. L'anello perioftalmico è molto ristretto e di colore grigio scuro, l'iride è gialla. La cera è grigia con le narici molto evidenti. Le zampe sono grigie.
Il geoffroyus geoffroyi, a causa dell'estensione, ma soprattutto della grandissima frammentazione del suo areale, composto da una miriade di isole ed isolette che hanno portato ad una grande differenziazione tra le varie colonie, è suddiviso in ben sedici sottospecie, con differenze poco marcate:
G.g. geoffroyi, la specie di riferimento;
G.g. cyanicollis, delle isole Mortai, Halmahera e Batjan. Di colorazione più scura rispetto alla soecie di riferimento, con colorazione blu sulla testa che si estende fino alla nuca. Sottoala più scuro e dimensioni leggermente maggiori;
G.g. floresianus, delle isole Lombok, Sumbawa e Sumba, in Indonesia. Di dimensioni maggiori rispetto alla specie di riferimento e piumaggio leggermente più scuro;
G.g. obiensis, delle Molucche centrali, dimensionato fino a 25cm e di colorazione più scura;
G.g. pucherani, dell'area occidentale della Nuova Guinea;
G.g. rhodops, delle isole Buru, Seram, Ambon, Saparua ed Haruku. Sottoala blu scuro e dimensioni più grandi (26cm);
G.g. explorator, delle isole Goram in Indonesia;
G.g. timorlaoensis, delle isole Tanimbar;
G.g. keyensis, delle isole Kei, nell'area sud-orientale delle Molucche. Molto più grande rispetto alla specie di riferimento (fino a 28 cm);
G.g. aruensis, diffuso sulle isole Isole Aru della provincia di Maluku dell'Indonesia orientale, nel sud della Nuova Guinea, sulle Isole Goodenough e nel Queensland, in Australia, con piumaggio generale più pallido;
G.g. orientalis della penisola di Huon, in Papua Nuova Guinea;
G.g. sudestiensis, originario di Misima e Tagula nell'arcipelago delle Louisiade, con piumaggio dalle tinte più giallastre;
G.g. cyanicarpus, delle isole Rossel nell'Arcipelago delle Louisiade. Di dimensioni maggiori rispetto alla specie di riferimento e di piumaggio più scuro;
G.g. minor, della parte settentrionale della Nuova Guinea, con poca colorazione rossa sulle guance;
G.g. joboensis, originario della Geelvink Bay in Papua Nuova Guinea, con sfumature bruno-rossastre nella parte posteriore del dorso;
G.g. mysoriensis, delle isole Numfoor nei pressi della Geelvink Bay, con colorazione rossa della maschera facciale molto più estesa;

Il pappagallo a guance rosse vive in una grande varietà di ambienti, anche piuttosto eterogenei tra loro: foreste primarie e secondarie, tropicali e subtropicali, di pianura e a quote più elevate. Generalmente vive in coppia o in piccoli gruppetti familiari al di fuori della stagione riproduttiva. Si riunisce in grandi gruppi, estremamente rumorosi, quando c'è grande abbondanza di cibo. E' un pappagallo molto comune e si calcola che sommando tutte le varie sottospecie la popolazione complessiva dovrebbe superare il milione di unità. Si tratta di un pappagallo sconosciuto in cattività, a causa dell'estrema difficoltà ad ospitarlo in una voliera, seppur di ragguardevoli dimensioni. Lo spiccatissimo comportamento aereo di questo volatile e la sua propensione a tenersi alla larga dall'uomo lo hanno sempre portato a collidere con le reti delle voliere, con esiti alla fine purtroppo sempre fatali.

Dimorfismo sessuale

La mascherina facciale del maschio è rosso prugna, mentre nella femmina è bruna.

Ambiente naturale e distribuzione

Il pappagallo guance rosse si trova nelle regioni meridionali della Nuova Guinea, nell'arcipelago delle Molucche e delle Louisiade. Esistono colonie anche sulla penisola di York, in Australia settentrionale.

Riproduzione

La coppia nidifica scavando e ricavando il suo nido nel legno marcio di alberi morti. Vengono deposte solitamente tre uova per covata.

Alimentazione

La dieta del pappagallo a guance rosse è costituita da semi, frutta (soprattutto fichi selvatici), noci, bacche, fiori, boccioli di fiori e nettare. E' molto ghiotto dei semi di Eucalypthus papuana, Corymbia papuana e Casuarina papuana, dei fruttini del vischio e dell'Antidesma gaisambulla. La sua dieta in cattività può essere costituita da alimento secco in proporzione del 10% del suo peso corporeo (misto semi per pappagalli, legumi, pinoli e semi di eucalipto), e di alimento morbido, pari al 10% circa del suo peso (frutta e verdura fresca, nettare di fiori).

Photogallery

Pappagallo a guance rosse (geoffroyus geoffroyi)
Segnala foto
Pappagallo a guance rosse (geoffroyus geoffroyi)
Segnala foto