Pappagalli nel mondo

Forpus cyanopygius

Pappagallino groppone turchese

Visite: 1380
Forpus cyanopygius - Pappagallino groppone turchese
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereForpus
SpecieForpus cyanopygius
DistribuzioneSudamerica
Dimensioni13 cm circa
Età max12 anni circa
RumorositàAbbastanza
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaFrequente
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Pappagalletto molto agile e di taglia assai contenuta (13/14 cm), detto anche pappagallino messicano, si presenta con una bella livrea completamente verde e con il groppone turchese, insieme ai margini delle ali. La mascherina facciale presenta sfumature di giallo. Il becco è piuttosto massiccio di colore biancastro, l'iride è bruna, le zampe grigio-brune. Esistono tre sottospecie di questo pappagallino:
F.c. cyanopygius, la specie di riferimento;
F.c. lutescens, con tonalità verde più chiara e becco più piccolo;
F.c. pallidus, dalla colorazione meno accesa e dalla tendenza al grigio-bluastro della tonalità verde delle parti inferiori;
Questo piccolo psittacide ama vivere in regioni aride, in boschi decidui ed in zone dalla vegetazione cespugliosa. Non supera mai i 1200 metri di altitudine. Tende a raggrupparsi in stormi di massimo 50 esemplari che si spostano con voli agili e diretti, caratterizzati dall'emissione di richiami molto acuti e penetranti, udibili a grande distanza. E' un uccello discretamente gregario, tanto che spesso lo si ritrova associato al conuro fronte arancio. La sua colorazione gli consente di mimetizzarsi perfettamente nel fogliame. In cattività il forpus si dimostra un pappagallo piuttosto nervoso e necessita di essere ospitato in un ambiente particolarmente tranquillo.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo di questo forpus è molto evidente e marcato: mentre il maschio presenta le grandi copritrici, il margine alare, parte del sottoala, il groppone ed il basso dorso di un magnifico turchese brillante, la femmina nè è completamente priva. Il turchese è infatti sostituito da un verde di una tonalità più brillante rispetto a quella di fondo, che comunque appare leggermente più chiara rispetto a quella del maschio.

Ambiente naturale e distribuzione

Il forpus cyanopygius cyanopygius vive nel Messico sud-occidentale e nell'arcipelago delle Tre Marie, al largo della costa messicana. Il lutescens vive nel Messico occidentale, nelle province di Durango, Zacatecas e Jalisco. Il pallidus si ritrova invece nelle regioni settentrionali della provincia di Sinaloa ed in quelle sud-orientali della provincia di Sonora.

Riproduzione

Il forpus tende a nidificare nel cavo naturale degli alberi, il periodo della riproduzione cade tra aprile e luglio. La femmina tende a triturare finemente il legno dell'incavo fino a produrre una sorta di leggera imbottitura. Vengono deposte da 4 a 6 uova e generalmente vi sono due covate per ogni stagione. Ogni cova dura meno di 20 giorni. In cattività è sufficiente fornirgli un normale nido a cassetta per ondulati, con un sottile strato di segatura sul fondo. I piccoli lasciano il nido intorno ai 32 giorni e completano lo svezzamento in altre due settimane circa.

Alimentazione

Questo forpus si nutre di semi, bacche, germogli, verdure e frutta. In cattività va nutrito con una miscela di semi (scagliola, girasole, miglio, avena, ma anche niger e canapa). Adora le spighe di panico, accetta verdure (cicoria, lattuga, spinaci) e frutta fresca.