Pappagalli nel mondo

Eupsittula pertinax

Conuro gola bruna

Visite: 1343
Eupsittula pertinax - Conuro gola bruna
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereEupsittula
SpecieEupsittula pertinax
DistribuzioneSudamerica
Dimensioni25 cm circa
Età max15 anni circa
RumorositàAbbastanza
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaFrequente
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Pappagallo sudamericano dalla colorazione di base del piumaggio verde, più scuro superiormente e più chiaro inferiormente. Da sempre inserito nel genere "aratinga", recentissime variazioni tassonomiche hanno incluso questo pappagallo al nuovo genere eupsittula in base a risultati di approfonditi studi genetici. La gola ed il petto sono caratterizzati da una netta sfumatura bruna a cui deve il suo nome comune, dovuta all'alternarsi di penne verde oliva e marrone. La fronte e le guance sono di un giallo arancio attenuato, la corona è bluastra, l'anello perioftalmico è bianco, la zona occipitale ed il groppone verdi. Timoniere ed ali sono di una tonalità tra il verde oliva ed il giallo. Il becco è marrone molto scuro, l'iride è gialla, le zampe grigie-marroni. Questa specie di aratinga è ulteriormente suddivisa in 14 sottospecie, per quanto tale classificazione sia più legata alle diverse localizzazioni georgrafiche del vasto areale che ad una vera necessità di distinguere le variabilità della specie:
- E.p. pertinax, la specie di riferimento;
- E.p. arubensis, dell'isola di Aruba, con guance più verdi;
- E.p. xanthogenia, delle Antille olandesi, presenta la testa gialla-arancione;
- E.p. griseipecta, della zona di confine tra Panama e Colombia, con la zona pettorale tendente al grigio;
- E.p. aeruginosa, con il giallo ocra più diffuso sulle guance;
- E.p. lehmanni, del confine tra Colombia e Venezuela, con corona bluastra quasi inesistente;
- E.p. tortugensis, dell'isola di Tortuga, con colorazione generale più sbiadita;
- E.p. venezuelae, del centro del Venezuela, con colorazione generale più olivastra;
- E.p. margaritensis,delle isole Margarita e Los Frailes, con fronte quasi bianca;
- E.p. chrysophyrys, con clorazione generale più carica;
- E.p. chrysogenys, del Rio Negro in Brasile, con colorazione generale più scura;
- E.p. surinama, del Suriname, con colorazione dorata su faccia e petto particolarmente evidente;
- E.p. ocularis, detta anche "conuro di Veragua", con la testa interamente verde;
- E.p. paraensis, del Rio delle Amazzoni (in particolare Rio Tapajos e Rio Cururu), colorazione generale più scura;
Questo conuro predilige le foreste decidue, le savane, i boschi costieri e le foreste di mangrovie. Come tutti i conuri è un pappagallo molto attivo ed intelligente, chiassoso e distruttivo, capace di instaurare, se correttamente allevato, un rapporto di grande fiducia ed affetto con l'essere umano che lo accudisce. E' necessario provvedergli molto spazio per potersi muovere ed arrampicare, e molti oggetti possibilmente in legno con i quali possa esercitare la sua voglia di giocare ed il suo bisogno di esercitare il becco. E' in grado di imitare piuttosto bene la voce umana. La vita media di questo conuro in natura è di circa 10 anni. In cattività supera agevolmente i 15 anni, ma esistono casi in cui ha superato addirittura i 25.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale è praticamente assente.

Ambiente naturale e distribuzione

Il conuro gola bruna popola la parte settentrionale del Sud America: Brasile, Colombia, Costa Rica, Dominica, Guyana Francese, Guyana, Messico meridionale, Panama, Porto Rico, Suriname, Venezuela. E' diffuso pure sulle isole sovrastanti l'America del Sud: Aruba, Barbados, Antille Olandesi e le Isole Vergini Americane.

Riproduzione

La nidificazione avviene preferibilmente nei termitai, nei quali il pappagallo si scava una sorta di tana. Occasionalmente può nidificare anche nell'incavo degli alberi. La femmina depone 4 o 5 uova che vengono covate per circa 25 giorni. I piccoli abbandonano il nido ad un mese e mezzo di vita.

Alimentazione

L'alimentazione di questo uccello in natura è basata su semi, noci, germogli, frutta, fiori oltre che su piccoli insetti e larve.

Photogallery

Conuro gola bruna (Eupsittula pertinax)
Segnala foto
Conuro gola bruna (eupsittula pertinax xanthogenia)
Segnala foto
Esemplare di conuro cola bruna (eupsittula pertinax) su ramo
Segnala foto
Coppia di pappagalli conuro gola bruna (eupsittula pertinax xanthogenia)
Segnala foto