Pappagalli nel mondo

Cyanoramphus novaezelandiae

Kakariki fronte rossa

Visite: 3115
Cyanoramphus novaezelandiae - Kakariki fronte rossa
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereCyanoramphus
SpecieCyanoramphus novaezelandiae
DistribuzionePacifico
Dimensioni28 cm circa
Età max20 anni circa
RumorositàAbbastanza
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaModerato
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice A
Caratteristiche

Questo pappagallo è il più celebre e diffuso esponente dei cyanoramphus. Il termine "kakariki" deriva dalla lingua Maori. Presenta una taglia compresa tra i 25 ed i 28 centimentri ed una livrea verde brillante, più scura sulla parte superiore del corpo. La fronte è rosso acceso, e tale colorazione riappare in una macchia oblunga posta dietro l'occhio. Le remiganti sono blu. Una delle mutazioni più apprezzate è quella lutina, con la livrea del volatile completamente gialla e con le remiganti quasi candide. Il becco è grigio scuro, le zampe grigie. esistono ben otto sottospecie di questo psittacide:
C.n. novaezelandiae, la specie di riferimento, diffusa in Nuova Zelanda e sulle isole Stewart;
C.n. chtamensis, dell'isola di Chatam;
C.n. cyanurus, delle isole Kermadec;
C.n. hochstetteri, delle isole degli Antipodi;
C.n. erythrotis, praticamente estinto;
C.n. cooki, dell'isola di Norfolk;
C.n. ulietanus, praticamente estinto;
C.n. subflavescens, praticamente estinto;
C.n. saisetti, diffuso in Nuova Caledonia;
Il kakariki è un pappagallo piuttosto attivo e sempre in movimento, amante dei grandi spazi, ben adattato alla vita arboricola, anche se ha la particolarità di arrampicarsi senza utilizzare il becco, a differenza della quasi totalità dei pappagalli. Ama vivere nelle foreste primarie, ma lo si ritrova anche in zone desertiche e prive di alberi, dove si è adattato alla vita terricola. E' caratterizzato da un richiamo abbastanza gradevole all'orecchio umano. Questo pappagallo è molto predisposto alla vita in cattività ed alla compagnia umana. Ha un temperamento docile, anche se non sta mai fermo e bisogna fare i conti con la sua continua agitazione. Questa sua caratteristica dovrà essere rispettata quando si pensa di detenere questo pappagallo, che necessiterà di una voliera piuttosto grande per poter vivere dignitosamente. Ama moltissimo bagnarsi con l'acqua, che dovrà essere sempre a sua disposizione. E' robusto ed in grado di sopportare le temperature rigide invernali, purchè gli si provveda un riparo dal vento, soprattutto di notte. La popolazione complessiva di questo pappagallo in natura è al di sotto delle 15.000 unità, a causa della distruzione del suo habitat. In cattività invece è ampiamente diffuso in tutto il mondo.

Dimorfismo sessuale

La femmina si presenta meno dimensionata rispetto al maschio, e con un becco più esile.

Ambiente naturale e distribuzione

Il kakariki fronte rossa è presente nelle isole della Nuova Zelanda, nelle isole Stewart, Kermadec, Chatam e Nuova Caledonia.

Riproduzione

Il cyanoramphus novaezelandiae nidifica nella cavità degli alberi oppure, nei soggetti che fanno cita terricola, in gallerie scavate nel terriccio, nascosta in mezzo alla vegetazione. Si riproduce con facilità, deponendo fino ad 8 o 9 uova per ogni cova, che dura circa 25 giorni. I piccoli lasciano il nido al termine del secondo mese.

Alimentazione

In natura questo pappagallo si nutre di una grandissima varietà di vegetali: semi della fienarola (Poa annua), del bambagione pubescente (Holcus lanatus) e della Muehlenbeckia complexa. Fiori (knightia excelsa, Metrosideros, Solanum), bacche, germogli, erbe e frutta (Phitolacca, Pseodopanax, Coprosma arborea).
In cattività necessita di cibi freschi di origine vegetale. Una buona miscela di semi per parrocchetti o calopsite dovrà essergli messa a disposizione, ma possibilmente non tutti i giorni. Soprattutto frutta (mele, pere, banane), verdura (bieta, indivia, cavoli, zucchine, mais), legumi cotti e germinati, riso cotto e fiori. Sarà opportuno fornire anche di tanto in tanto pastoncino per uccelli insettivori.

Photogallery

Kakariki fronte rossa (Cyanoramphus novaezelandiae)
Segnala foto