Pappagalli nel mondo

Colibacillosi

Colibacillosi

La colibacillosi è una patologia infettiva causata dal batterio Escherichia coli.

La trasmissione della malattia avviene tramite l'ingestione di acqua contaminata o cibi infetti e contaminati con le feci di animali colpiti. la colibacillosi può colpire diversi organi (apparato digerente, sistema nervoso, organi genitali

I sintomi principali nei pappagalli dipendono dalla localizzazione dell'infezione: ventre gonfio, vomito, diarrea, disidratazione, dimagrimento se la malattia è nell'apparato digerente; tremori, torcicollo, a mancanza di coordinazione se localizzata nel sistema nervoso. Eventuale colisetticemia può portare alla morte improvvisa del pappagallo.

La diagnosi procede attraverso l'esame dell'essudato nasale, delle feci o tampone cloacale.

I soggetti colpiti vanno isolati e mantenuti in un ambiente caldo e tranquillo. Bisogna ricordare che le infezioni da Escherichia coli sono trasmissibili all'uomo e pertanto è fonamentale lavarsi accuratamente le mani dopo essere stati in contatto con il volatile infetto. La terapia consiste nella somministrazione di antibiotici dopo aver identificato il ceppo di Escherichia attraverso un indispensabile antibiogramma. .

Un buona igiene dell'ambiente in cui vivono i pappagalli ed un'alimentazione sana e ricca di vitamine rappresentano le migliori forme di prevenzione dèlla malattia.