Pappagalli nel mondo

Classificazione dei pappagalli per area geografica

RegnoAnimale
SottoregnoMetazoi
TipoVertebrati
ClasseUccelli
SottoclasseNeognati
OrdinePsittaciformes
FamigliaLoridae
FamigliaCacatuidae
- sottofamiglieCacatuinae e Nymphicinae
FamigliaPsittacidae
- sottofamiglieMicropsittinae, Psittacinae e Stringopinae

Allo stato naturale tutti gli psittaciformi sono presenti nelle zone tropicali e subtropicali del globo. Per convenzione pratica si tende a suddividere la popolazione mondiale dei pappagalli in tre grandi macroaree: l'area sudamericana, l'area afroasiatica e l'area del Pacifico. L'area sudamericana e l'area del Pacifico comprendono la maggior parte delle specie, l'area africana invece ne conta solamente una ventina. In particolare Loridae e Cacatuidae sono localizzati esclusivamente nell'area del Pacifico ed, in questa, prevalentemente sul continente australiano. Al contrario gli Psittacidae sono egualmente distribuiti in tutte e tre le grandi macroaree. Le tre grandi masse continentali dell'America Latina, dell'Africa e dell'Australia con i loro ambienti e climi vari e misti si contrappongono alla miriade di isole più o meno estese con ambiente grosso modo uniforme, dove l'evoluzione di questi uccelli ha seguito percorsi necessariamente diversi, portando ad una fantastica differenziazione di specie.

 

Le tre grandi aree geografiche