Pappagalli nel mondo

Chalcopsitta cardinalis

Lori cardinale

Visite: 1224
Chalcopsitta cardinalis - Lori cardinale
OrdinePsittaciformes
FamigliaLoridae
GenereChalcopsitta
SpecieChalcopsitta cardinalis
DistribuzionePacifico
Dimensioni31 cm circa
Età max25 anni circa
RumorositàAbbastanza
AffettuositàMolto
Capacità parolaFrequente
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice B
Caratteristiche

Loride di 31 centimetri di taglia e dalla livrea pressocchè monocolore, di un bellissimo rosso cardinale a cui il pappagallo deve il proprio nome. Colorazione a parte questo psittacide è in tutto molto simile al congenere lori nero. Il rosso del piumaggio è impreziosito anteriormente da bordature chiare che conferiscono un aspetto scaglioso al collo e petto. Inoltre sono presenti tonalità brune su tutto il corpo, soprattutto sulle ali, il cui margine esterno è quasi nero. Il becco è giallo-arancione, l'anello perioftalmico scuro con una zona stretta di pelle nuda che si congiunge alla cera sopra il becco. Le zampe sono grigie.
Il chalcopsitta cardinalis ama vivere nelle foreste costiere delle isole che popola, spingendosi anche all'interno sulle foreste di pianura pur non oltrepassando mai i mille metri di quota. Abita nelle foreste di mangrovie e di palme da cocco. Si raduna in piccoli gruppi di massimo venti uccelli. E' un ottimo volatore ed arrampicatore. Gli stormi volano a grande altezza sopra il tetto della foresta e si arrampicano sui rami più alti degli alberi in fiore, sui quali è ben visibile a causa delle suoe grida costanti e suoi bellissimi colori vivaci. Si associa spesso a lorichetti di altre specie come i trichoglossus haematodus. Questo pappagallo è in continuo movimento durante il giorno, trasferendosi sovente da un'isola all'altra. Come tutti i chalcopsitta si tratta di un pappagallo socievole e ben disposto verso l'essere umano, caratterizzato comunque da un grado di chiassosità piuttosto elevato. La popolazione complessiva si attesta intorno alle centomila unità.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale non è evidente.

Ambiente naturale e distribuzione

Il lori cardinale vive nelle isole Bismarck e nelle Salomone, a sud di San Cristobal.

Riproduzione

La riproduzione del chalcopsitta cardinalis inizia a giugno. La nidificazione ha luogo nelle cavità di alberi piuttosto alti. Vengono deposte due uova bianche che saranno covate da entrambi i genitori per circa 24 giorni. ALla schiusura delle uova i pulcini pesano da 6 a 7 grammi e sono coperti da un piumino lungo e denso bianco. Come per tutti i chalcopsitta il soggiorno all'interno del nido è particolarmente lungo e dura tra i 65 e gli 80 giorni.

Alimentazione

L'alimentazione di questo pappagallo si basa su frutta, piccole bacche, fiori, germogli, ma soprattutto di polline e nettare. Sembra abbia una spiccata preferenza per i fiori e frutti rossi. Ama i boccioli dei fiori delle palme da cocco (Cocos nucifera), dell'Eleocarpus e del Syzigium.
Nell'allevamento in cattività il lori cardinale ha bisogno di alimenti specifici a base di nettare e polline dei fiori, riso e pasta bolliti, cereali ammollati, legumi bolliti e germinati, macedonia di frutta succosa e morbida e di vegetali a foglia verde carnosa.