Pappagalli nel mondo

Calyptorhynchus magnificus

Cacatua nero magnifico

Visite: 2156
Calyptorhynchus magnificus - Cacatua nero magnifico
OrdinePsittaciformes
FamigliaCacatuidae
GenereCalyptorhynchus
SpecieCalyptorhynchus magnificus
DistribuzionePacifico
Dimensioni60 cm circa
Età max50 anni circa
RumorositàForte
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaModerato
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Detto anche "cacatua di Banks" (calyptorhynchus banksii), questo superbo volatile del continente australiano e della taglia di circa 60 centimetri è forse il più appariscente rappresentante dei cacatua neri. Il piumaggio definitivo di questo pappagallo, che il maschio raggiunge soltanto verso i quattro anni di età, è totalmente nero, picchiettato di giallo sul ciuffo erettile, non eccessivamente sviluppato, e sulle guance. Le penne timoniere esterne della coda presentano una vistosa banda rosso porpora con sfumature arancioni, mentre le timoniere interne sono completamente nere. Il becco è grigio-bruno, le zampe grigie. Proprio il becco rappresenta una delle maggiori peculiarità di questo pappagallo: infatti è definito di tipo "caliptorhyncido" a causa della sua conformazione compatta, in cui il ramo superiore non appare più lungo di quello inferiore, come accade normalmente negli psittaciformi. In questa maniera le due estremità dei rami si contrappongono, si toccano, e questo comporta rispetto agli altri pappagalli una maniera completamente differente di "manipolazione" del cibo, che deve essere sempre ausiliata di una zampa e che comporta una serie di movimenti medio-laterali impossibili per gli altri pappagalli. A livello funzionale il becco del cacatua nero magnifico risulta - ovviamente- essere un adattamento evolutivo al tipo di dieta particolare con la quale il volatile si è evoluto, caratterizzata da una grande quantità di semi incapsulati e di frutti costituiti da un gran numero di semi aggregati e ravvicinati, come le pannocchie di granturco. Inoltre questa configurazione appare molto adatta ad estrarre con perizia le larve degli insetti dalla corteccia degli alberi, in particolare degli eucalipti, caratterizzata da fibre lunghe e longitudinali rispetto al tronco.
Il calyphorhynchus magnificus si suddivide in quattro sottospecie:
C.m. magnificus, la specie di riferimento, nell'est australiano;
C.m. macrorhynchus, nel nord dell'Australia;
C.m. samueli, meno dimensionato rispetto alla specie di riferimento, in Australia centrale;
C.m. naso, dalla colorazione decisamente più chiara, nel sud del continente;
Data la grande estensione dell'areale di distribuzione di questo cacatua, esso si è adattato a vivere in una grande disparità di ambienti: foreste primarie, savane alberate, boschi di eucalipto e praterie aride. Vive in grandi stormi ed è un uccello piuttosto rumoroso, che trascorre la propria esistenza sui rami più alti degli eucalipti L'attuale popolazione di questo pappagallo è calcolata intorno ai centomila individui. In cattività è poco diffuso, a causa della sua natura spiccatamente selvatica che ne rende piuttosto difficile la sopravvivenza in tali condizioni: secondo alcune stime non vi sono più di cento individui detenuti da allevatori australiani e non più di cinquanta in tutto il resto del mondo.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale è assai accentuato: la femmina presenta il piumaggio bordato di chiaro (bianco o giallo) che conferisce un marcato effetto di ondulazione su tutto il corpo, ed un aspetto generale quindi più chiaro.

Ambiente naturale e distribuzione

Questo cacatua nero è piuttosto diffuso su tutto il continente australiano, ad eccezione della penisola di Capo York.

Riproduzione

Questo grande cacatua nero effettua una spettacolare danza di corteggiamento della femmina, durante la quale gonfia al massimo il ciuffo erettile ed il piumaggio della testa ed apre la coda a ventaglio emettendo un curioso borbottio ed una serie di inchini. La nidificazione avviene preferibilmente negli alberi di eucalipto, in prossimità di corsi e sorgenti di acqua. La femmina depone un uovo che viene covato per un mese. Il pullo lascia il nido a tre mesi di vita ma rimane per un certo periodo ancora legato alle cure dei genitori. La maturità sessuale è raggiunta verso i tre anni di vita.

Alimentazione

La dieta del cacatua nero magnifico è molto particolare: studi specifici (in particolare quelli di C.A. Saunders negli anni 80 e 90) hanno dimostrato che l'alimentazione di questo pappagallo è basata su una scarsissima varietà di specie vegetali: la specie di riferimento si nutre prevalentemente di semi e frutti di eucalipto, pandanus, semi di Emex australi e terminalia. La sottospecie naso è specializzata nel consumo dei semi di eucalyptus calophilla e allocasuarina fraseriana. La sottospecie samueli si nutre invece quasi esclusivamente di semi di Emex australi. Tutti i calyptorhynchus sono accomunati dal consumo delle grosse larve di insetti xilofili che si sviluppano nella corteccia degli alberi.
In cattività l'alimentazione per questo pappagallo prevede una buona miscela di semi per amazzoni, pellettati, frutti e semi di Eucalyptus, insetti e larve, legumi secchi e cotti, pinoli e semi di conifere, oltre a ricca macedonia di frutta.

Photogallery

Cacatua nero magnifico (calyptorhynchus magnificus)
Segnala foto
Pappagallo cacatua nero (calyptorhynchus magnificus)
Segnala foto
Piccolo di cacatua nero magnifico (calyptorhynchus magnificus)
Segnala foto
Pappagallo cacatua nero magnifico (calyptorhynchus magnificus)
Segnala foto
Cacatua nero magnifico (calyptorhynchus magnificus)
Segnala foto