Pappagalli nel mondo

Barnardius

Famiglia: Psittacidae - Sottofamiglia: Psittacinae

Visite: 2139

Il genere barnardius comprende pappagalli di media taglia residenti nel continente australiano, affini per moltissimi versi alle roselle. Molti autori infatti sostengono che sarebbe opportuno inserire queste due specie (barnardius zonarius e barnardius barnardi) nel genere Platycercus, a causa del fatto che le sostanziali differenze tra questi due generi sono limitate alla colorazione. Si tratta, come nel caso delle roselle, di pappagalli molto appariscenti, dal temperamento aggressivo e dalla necessità di essere alloggiati in ampi spazi per garantire loro un minimo di benessere. Sono detti volgarmente "ringneck" a causa del caratteristico collare giallo. Entrambe le specie sono tra i pappagalli australiani più facili da incontrare allo stato libero nei parchi e nei giardini delle città. Si ritiene che lo zonarius (parrocchetto di Port Lincoln) conti attualmente più di 100.000 esemplari, mentre il barnardi (parrocchetto di Barnard) superi abbondantemente il mezzo milione di esemplari. La riproduzione in cattività di questi pappagalli è stata facilitata dal divieto alle esportazioni promulgato dalle autorità australiane: gli allevatori australiani detengono moltissimi esemplari ed anche in Europa l'allevamento di questi psittacidi, iniziato in Olanda a partire dal dopoguerra, è molto diffuso.

Barnardius barnardi - Parrocchetto di Barnard
Parrocchetto di Barnard
Barnardius zonarius - Parrocchetto di Port-Lincoln
Parrocchetto di Port-Lincoln