Pappagalli nel mondo

Barnardius barnardi

Parrocchetto di Barnard

Visite: 2846
Barnardius barnardi - Parrocchetto di Barnard
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereBarnardius
SpecieBarnardius barnardi
DistribuzionePacifico
Dimensioni33 cm circa
Età max20 anni circa
RumorositàMinimo
AffettuositàMolto
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Il barnardius barnardi, o parrocchetto di Barnard, è un pappagallo di media taglia di circa 33cm di lunghezza che vive nell'Australia sud-orientale. La sua bellissima livrea appare di un verde-azzurro brillante che si schiarisce nelle zone inferiori. Presenta fronte e redini rosse, le guance azzurre. Un bel semicollare giallo separa la testa (verde-blu con sfumature scure) dal groppone anchesso verde-azzurro con sfumature cobalto. Le remiganti primarie e secondarie sono nerastre con margine esterno blu, le timoniere centrali tendono ad un verde scuro che si schiarisce verso l'azzurro nella parte terminale. Le zampe sono grigie ed il becco grigio chiaro. Questa specie di psittacide conta tre sottospecie:
B.b. barnardi, la specie di riferimento;
B.b. whitei, caratterizzata da una taglia più contenuta (30cm) e per il piumaggio della testa più scuro, e che si ritrova prevalentemente nei monti Flinders nel sud australiano;
B.b. macgillivrayi, di colore verde chiaro, con le guance ed i lati del capo azzurri e con taglia ridotta di 28cm circa. Questa sottospecie è tipica del Queensland nord-occidentale;
Questo pappagallo vive in coppia o piccoli gruppi nella macchia australiana (mallee), nelle foreste, savane e boscaglie, prediligendo l'eucalipto. La specie è relativamente minacciata di estinzione a causa della progressiva riduzione del suo habitat da parte dell'uomo.

Dimorfismo sessuale

Il maschio presenta colori più accesi e decisi ed una taglia leggermente maggiore del cranio e del becco, ma non è facile distinguere a prima vista i due sessi.

Ambiente naturale e distribuzione

Il barnardius barnardi vive nell'Australia sud-orientale, nelle zone interne del Queensland del sud e del Nuovo Galles del Sud e nel nord-ovest del Vittoria. Una popolazione è stata riscontrata anche nei Territori del Nord.

Riproduzione

Il parrocchetto di Barnard è forse l'unico pappagallo che all'inizio della stagione riproduttiva vede i maschi scontrarsi fra di loro per la conquista delle femmine. La nidificazione avviene dopo la stagione delle piogge, preferibilmente negli alberi di eucalipto, dove la femmina depone da quattro a sei uova che verranno covate all'incirca per 21 giorni. I piccoli abbandonano il nido verso i 21 giorni.

Alimentazione

Il barnardius barnardi ha una dieta molto varia che dipende in massima parte dall'ambiente nel quale si adatta a vivere: nella foresta tende a privilegiare i germogli, i fiori e la frutta, mentre nella savana australiana si ciberà prevalentemente di radici, semi e bacche. Ama particolarmente i boccioli dell'eucalipto, i semi di acacia i semi di avena selvatica (Avena fatua e Avena barbata). Fa parte della sua dieta anche il nettare dei fiori (Grevillea, Banskia, Dryandra). Sembra sia pure piuttosto goloso di termiti e lepidotteri.
In cattività l'alimentazione del parrocchetto di Barnard si basa su miscela di semi per parrocchetti (dando la preferenza al grano e all'avena), legumi secchi e bolliti, semi e fiori di eucalipto, camole della farina. E' opportuno limitare al massimo e fornire soltanto nel periodo freddo semi oleosi come il girasole, per evitare che il volatile ingrassi. Fondamentale una buona varietà di frutta, verdura e possibilmente anche fiori (tarassaco, rosa canina).

Photogallery

Parrocchetto di Barnard (Barnardius barnardi)
Segnala foto