Pappagalli nel mondo

Amazona ochrocephala

Amazzone fronte gialla

Visite: 4006
Amazona ochrocephala - Amazzone fronte gialla
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereAmazona
SpecieAmazona ochrocephala
DistribuzioneSudamerica
Dimensioni37 cm circa
Età max60 anni circa
RumorositàForte
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaFrequente
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice B
Caratteristiche

Questa amazzone ha una grande diffusione su un areale molto vasto che comprende in pratica tutta la metà settentrionale del continente sudamericano. La taglia varia tra i 35 ed i 38 centimetri, a seconda della sottospecie. La colorazione base è verde, tendente a schiarirsi ed ingiallirsi nelle parti inferiori del corpo. Come recitano i nomi comune e scientifico, la fronte di quest'amazzone è giallo intenso, con un tipico disegno a triangolo, largo a partire dalla''attaccatura del becco per poi assottigliarsi salendo verso la sommità del capo. Guance, nuca e dorso sono di un bel verde brillante, così come il petto, il dorso e le ali. Il bordo esterno delle remiganti è nerastro. Le spalle sono bordate rosso intenso, il sottoala è rosso. Il becco è arancione molto pallido, quasi color osso con l'estremità che si scurisce, l'anello perioftalmico è bianco, l'iride arancione, le zampe grigie.
Questa amazzone è suddivisa in quattro sottospecie. Si deve ricordare che molti autori invece ne contano undici, includendo anche l'Amazona oratrix e l'Amazona auropalliata (e relative sottospecie), che in questa sede si preferisce considerare come specie a se stanti, e che tra l'altro sono incluse nell'Appendice I del CITES, a differenza delle altre quattro sottospecie di Amazona ochrocephala qui di seguito riportate che sono invece tutte incluse nell'Appendice II.
A.o. ochrocephala, la specie di riferimento, diffusa nella Guyana, nel Brasile orientale ed in Venezuela;
A.o. nattereri, delle zone occidentali dell'Amazzonia (Ecuador, Bolivia, Perù settentrionale, con il piumaggio giallo sulla maschera facciale più esteso e sfumature blu sulle guance;
A.o. xantholaema, del delta del Rio delle Amazzoni, con il giallo della maschera facciale che pervade anche parte delle guance ed una taglia generale più dimensionata;
A.o. panamensis, di Panama e della Colombia settentrionale, di taglia più piccola e dal piumaggio giallo più sfumato;

L'amazzone fronte gialla vive prevalentemente nelle foreste decidue umide, nelle foreste a galleria, ma anche nelle zone paludose, nelle savane alberate e nelle foreste costiere di mangrovie, senza generalmente superare gli 800 metri di quota. Ama radunarsi in gruppi nutriti che si spostano continuamente alla ricerca di cibo. Si tratta di un pappagallo molto intelligente ed in grado di instaurare empatia con l'essere umano, ed è quindi una delle amazzoni più addomesticabili in assoluto. E' molto dotato nell'imitazione dei suoni e della voce umana.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale non è rilevabile all'osservazione.

Ambiente naturale e distribuzione

L'amazzone a fronte gialla si ritrova in un areale molto vasto, comprendente l'intera Amazzonia, parte dell'America centrale (Panama e Honduras) e il bacino dell'Orinoco.

Riproduzione

Le coppie si isolano al momento della riproduzione (da dicembre a maggio) e nidificano nelle cavità degli alberi, preferibilmente delle palme morte, ma talvolta anche nei termitai. La femmina depone tre o quattro uova che vengono covate per un mese circa. I pulcini escono dal nido dopo circa nove settimane e lo svezzamento da parte dei genitori dura per altri due mesi circa. La maturità sessuale è raggiunta verso i tre anni.

Alimentazione

L'alimentazione di questo pappagallo prevalentemente arboricolo è composta per lo più da frutta (mango, guamas), noci, semi e bacche. Usa frequentemente le zampe per manipolare il cibo ed estrarre gherigli di noci con il becco e la lingua. Le coltivazioni di mais ed i frutteti sono spesso presi di mira e saccheggiati da stormi di amazzoni. Nello specifico gli studi naturalistici dedicati a questo pappagallo hanno osservato come la sua dieta vari a seconda dell'habitat, data la vastità dell'aerale occupato e dunque l'eterogeneità degli ambienti naturali interessati: ad esempio in Costa Rica l'amazzone fronte gialla si nutre prevalentemente di anacardi, della polpa e dei semi della chirimuya, della tabebuia e della bombacopsis quinata. In Venezuela invece predilige i frutti di un cactus particolare (Persekia guamacho) e della Curatella americana.

Per una più completa disamina dell'alimentazione delle amazzoni raccomandiamo la lettura di questo articolo.

Photogallery

Amazzone fronte gialla (amazona ochrocephala)
Segnala foto
Amazzone fronte gialla (amazona ochrocephala)
Segnala foto