Pappagalli nel mondo

Amazona guildingii

Amazzone di St. Vincent

Visite: 1812
Amazona guildingii - Amazzone di St. Vincent
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereAmazona
SpecieAmazona guildingii
DistribuzioneSudamerica
Dimensioni40 cm circa
Età max40 anni circa
RumorositàAbbastanza
AffettuositàPoco
Capacità parolaModerato
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice A
Caratteristiche

Meraviglioso pappagallo dalla ragguardevole taglia per essere un'amazzone, quaranta centimetri. La colorazione generale è molto variabile da soggetto a soggetto, ma tutto il piumaggio assume una tonalità bronzea molto particolare. La mascherina facciale è bianca e termina all'altezza dell'occhi lasciando il posto al un frastagliato azzurro della nuca e del collo alternato a macchie gialle soprattutto all'inizio della nuca stessa. L'azzurro sfuma in un collare verde acqua con piume bordate di azzurro che conferisce un aspetto a scaglie. Il petto ed il dorso sono bronzei, sulle ali questo colore sfuma nel giallo-arancione per poi risolversi nell'azzurro acceso delle remiganti primarie. la coda è blu con l'estremità gialla. Il becco è corneo, l'iride arancione scuro, le zampe grigio chiaro.
L'ambiente naturale dell'amazona guildingii sono le foreste di pianura che un tempo ricoprivano l'isola di St. Vincent. Questo pappagallo tende a vivere in gruppi di 20 o 30 individui che conducono vita prevalentemente arboricola tenendosi al sicuro sui rami più fitti ed alti della foresta. L'amazzone di St. Vincent era molto diffusa sull'omonima isola, ma la deforestazione, iniziata dopo la metà dell'800 ha ridotto la superficie delle originarie lussureggianti foreste a soli sedici chilometri quadrati dove trovano rifugio gli ultimi esemplari superstiti. Tale popolazione è oggi ampiamente tutelata, ma su di essa incombe costante la minaccia degli uragani che possono decimarla in ogni momento e non ultime le eruzioni del vulcano "La Soufriere": l'ultima eruzione, avvenuta nel 1979, ha considerevolmente ridotto le colonie di pappagalli. Inoltre la foresta attuale costringe i pappagalli a vivere a quote superiori a quelle in cui si sono lentamente evoluti nel corso dei millenni, creando loro stress e disagio che non aiuta la ripresa demografica. Praticamente sconosciuta in cattività, è inserita in appendice I del CITES. Si stima che ne rimangono in natura tra i 700 ed i 1000 esemplari. Nel giardino zoologico di S.Vincent sono comunque detenuti una trentina di esemplari.

Dimorfismo sessuale

Non risulta apprezzabile dimorfismo sessuale.

Ambiente naturale e distribuzione

L'amazona guildingii è endemica dell'Isola di St. Vincent, nell'arcipelago delle Antille minori.

Riproduzione

La nidificazione ha luogo verso ad aprile, vengono deposte solitamente due uova che saranno covate per 28 giorni circa. I piccoli lasciano il nido verso i due mesi di vita.

Alimentazione

Le amazzoni di St. Vincent si nutrono prevalentemente principalmente di frutti e bacche che trovano sugli alberi.

Per una più completa disamina dell'alimentazione delle amazzoni raccomandiamo la lettura di questo articolo.

Photogallery

Amazzone di Saint Vincent (Amazona guildingii)
Segnala foto
Video