Pappagalli nel mondo

Amazona aestiva

Amazzone fronte azzurra

Visite: 7819
Amazona aestiva - Amazzone fronte azzurra
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereAmazona
SpecieAmazona aestiva
DistribuzioneSudamerica
Dimensioni37 cm circa
Età max60 anni circa
RumorositàForte
AffettuositàMolto
Capacità parolaFrequente
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice B
Caratteristiche

Questo pappagallo è probabilmente il più conosciuto e commercializzato, soprattutto sul mercato europeo, fra le amazzoni e il primo del suo genere a riprodursi con successo in cattività. E' inoltre uno psittacide molto versato nell'imitazione dei suoni e della voce umana, tanto da eleggerlo al rango di eccellente "pappagallo parlante". La taglia si aggira intorno ai 37 centimetri, la colorazione generale è il verde, con le piume del corpo leggermente bordate di nero che conferiscono all'uccello un aspetto leggermente "squamoso". La caratteristica più saliente è proprio la fronte vivacemente colorata di azzurro, che risalta sul giallo carico della maschera facciale, comprendente tutta la regione perioculare e diffondendosi intorno all'attaccatura del becco e al sottogola. Sulle spalle è presente piumaggio rosso, colorazione che si estende al sottoala. Le remiganti sono blu carico tendente al viola. La coda è verde nella porzione prossimale per poi ingiallirsi verso l'estremità. Il becco è grigio scuro, le zampe grigie, l'anello perioftalmico è bianco-giallo chiaro ma poco esteso, l'iride arancione.
L'amazona aestiva si suddivide in due sottospecie:
A.e. aestiva, la specie di riferimento;
A.e. xanthopteryx, detta anche "amazzone fronte blu del Paraguay", caratterizzata dalla presenza di piumaggio giallo sulla spalla in aggiunta o sostituzione del rosso della specie di riferimento;
L'amazzone fronte azzurra vive preferibilmente nelle foreste primarie umide, nelle foreste pluviali, ma non disdegna le savane alberate e le zone tipiche del cerrado brasiliano, senza spingersi oltre i 1500 metri di quota. Non è inconsueto avvistarla pure nelle praterie e pianure completamente aperte. In pratica è in grado di adattarsi a tutti gli ambienti tipicamente amazzonici. Tende a vivere in gruppo spostandosi in stormi piuttosto numerosi e davvero molto chiassosi. E' facile rendersi conto delle amazzoni in coppia poichè hanno la tendenza a volare sempre molto vicine tra loro. In cattività è uno dei pappagalli più socievoli ed in grado di affezionarsi profondamente all'uomo che si conoscano. E' un volatile molto giocherellone e adora la compagnia. Il suo carattere estroverso lo porta ad esibirsi spesso in buffe esternazioni, dal ballo a suon di musica, ai fischi modulati che riproducono melodie note, ad acrobazie divertenti, ad atteggiamenti da autentico pagliaccio. L'amazzone fronte blu allo stato captivo è piuttosto predisposta ad interagire con una persona in particolare, e non di rado il rapporto che stabilisce con il suo umano "preferito" può assumere connotazioni morbose, con improvvisi attacchi di gelosia, specialmente laddove il pappagallo non abbia avuto la possibilità di socializzare correttamente. L'amazzone fronte blu è un pappagallo molto attivo e ha bisogno di essere costantemente impegnato ed interessato. Se detenuto da solo necessita di una costante interazione con il compagno umano. Ha necessità, se ospitato in casa di avere a disposizione una gabbia spaziosa dalla quale poter uscire ed uno spazio sufficiente a poter effettuare del movimento. Non si consiglia questo pappagallo a chi sia del tutto inesperto nella gestione di volatili di medie e grandi dimensioni.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale non è rilevabile all'osservazione.

Ambiente naturale e distribuzione

L'areale di distribuzione è piuttosto vasto, comprendendo la parte sud-orientale del Brasile (Mato Grosso e Rio Grande del Sud) per la specie di riferimento, mentre la sottospecie xanthopteryx è originaria delle foreste del Paraguay e dell'Argentina del Nord.

Riproduzione

L'amazzone fronte azzurra è un pappagallo monogamo, ed occupa il proprio nido anche per molte cove consecutive, generalmente ricavandolo nelle cavità degli alberi. Il periodo riproduttivo va da da metà luglio a settembre. La deposizione conta generalmente da due a quattro uova che vengono incubate per poco meno di un mese. I piccoli si involano verso le nove settimane di vita, rimanendo con i genitori che se ne prendono cura per almeno altri due mesi.

Alimentazione

Questo pappagallo è molto ghiotto di semi e di frutta, che trova sulle palme e sui cactus, noci fiori e germogli. In particolare si nutre dei semi di Aspidosperma australe, di Sapium obovatum e di Albizia inundata. Tra la frutta l'amazzone fronte azzurra predilige la polpa della palma Attalea phalerata, dell'Ocotea diospyrifolia e della taruma (Vitex cymosa). E' molto ghiotta anche dei semi di anacardo.
In cattività questa amazzone va nutrita con una buona miscela di semi per amazzoni, legumi cotti o germinati, pinoli, frutta di palmizi, macedonia di frutta (fichi bianchi, fichi d'india, mango, agrumi) e verdura a foglia verde.

Per una più completa disamina dell'alimentazione delle amazzoni rimandiamo alla lettura di questo articolo.

Photogallery

Tre amazzoni fronte blu (Amazona aestiva)
Segnala foto
Amazzone fronte azzurra (Amazona aestiva)
Segnala foto
Amazzone fronte azzurra (Amazona aestiva xanthopteryx)
Segnala foto
Amazzone fronte blu (amazona aestiva)
Segnala foto
Amazzone fronte azzurra (amazona aestiva)
Segnala foto
Video