Pappagalli nel mondo

Alisterus chloropterus

Parrocchetto reale di Papua

Visite: 2483
Alisterus chloropterus - Parrocchetto reale di Papua
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereAlisterus
SpecieAlisterus chloropterus
DistribuzionePacifico
Dimensioni36 cm circa
Età max25 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

Superbo parrocchetto della Nuova Guinea di taglia medio-grande (36cm), simile ai parrocchetti reali congeneri, ma dalla livrea impreziosita e ravvivata da una bellissima banda gialla brillante sulle copritrici alari. Il piumaggio di base è un rosso vivo che ricopre testa, collo, guance, petto ed addome. Sulla nuca ed il sopraccoda una magnifica tonalità blu, colore che caratterizza anche le timoniere della coda. Le ali sono verdi e presentano appunto la banda giallo vivo. L'anello periotalmico non è evidente, l'iride è arancione, la mascella pure arancione mentre la mandibola è nera. Lo zampe sono grigiastre. Questa specie si suddivide in tre sottospecie:
- A.c. chloropterus, della parte orientale della Nuova Guinea, la specie di riferimento;
- A.c. callopterus, diffuso sulle Central Highlands della Nuova Guinea fino alle montagne Weiland, dal piumaggio blu sulla nuca molto ridotto ed il dorso più verde;
- A.c. moszkowskii, della regione settentrionale dell'isola, sottospecie nella quale la femmina ha lo stesso piumaggio rosso del maschio, seppure più meno intenso;
Il parrocchetto reale di Papua abita nel fitto delle foreste, a partire dal livello del mare fino a 2500 metri di quota. Vive in coppia o in piccoli gruppi di una decina di individui. Come gli altri parrocchetti reali è un uccello molto schivo e tranquillo: in natura non è facile vederlo, è molto più facile sentirlo, nonostante non sia un pappagallo rumoroso. Al più lo si può intravedere mentre effettua brevi voli tra un ramo e l'altro. La popolazione complessiva di questo pappagallo è stimata in circa settantamila individui. In cattività è scarsamente diffuso, e necessita di spazi ampi, in assenza dei quali tende a diventare apatico e depresso. Questo pappagallo richiede una particolare pulizia della gabbia in quanto può facilmente essere soggetto a parassitosi.

Dimorfismo sessuale

Nella specie di riferimento il dimorfismo sessuale è particolarmente evidente: la femmina al posto del colore rosso di base presenta un verde un po' sbiadito, conservando la colorazione rossa sfumata solamente nella zona addominale. Il becco è interamente scuro.

Ambiente naturale e distribuzione

Il parrocchetto reale di Papua, come dice il nome comune, è originario della Papua Nuova Guinea, più precisamente nella parte meridionale.

Riproduzione

La femmina depone due o tre uova che vengono covate per tre settimane precise. I piccoli lasciano il nido verso i 50 giorni di vita.

Alimentazione

L'alimentazione di questo psittacide dalle abitudini quasi esclusivamente arboricole si basa su bacche, noci, semi, fiori, germogli e ghiande. La sua passione sono i frutti della Casuarina, grande albero sempreverde che produce piccole pigne formate da semi alati, ed i frutti degli eucalipti.
In cattività va nutrito con miscela di semi per calopsite, fiori e frutti degli eucalipti, legumi cotti e germinati, alimenti a base di polline, piccole ghiande e castagne, abbondante macedonia di frutta e verdura.

Photogallery

Parrocchetto reale di Capua (Alisterus chloropterus)
Segnala foto