Pappagalli nel mondo

Agapornis personata

Inseparabile mascherato

Visite: 5184
Agapornis personata - Inseparabile mascherato
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereAgapornis
SpecieAgapornis personata
DistribuzioneAfroasiatica
Dimensioni15 cm circa
Età max14 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàAbbastanza
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoGabbia
CITESAppendice B
Caratteristiche

Il personata è l'agapornis maggiormente diffuso in cattività insieme al roseicollis ed al fischeri. Si presenta verde con la testa nera, giallo sul petto e sul collo, con il becco rosso corallo, la cera bianca e l'occhio, bruno scuro, vistosamente cerchiato dal bianchissimo anello perioftalmico. Le ali sono verdi con sfumature nerastre sulle remiganti primarie. Il codrione è blu, il sopraccoda è generalmente verde oliva con sfumature bluastre e le zampe grigio chiaro.
Ama vivere in praterie con isolate macchie boscose, preferibilmente di acacia e baobab, non lontano da fonti d'acqua, ad altitudini comprese tra i 1000 e i 1700 metri, in gruppi di 20/30 individui. Come il fischeri si tratta di un agapornis socievole e tendenzialmente molto gregario, tanto da tollerare abbastanza bene l'allevamento in colonia, per quanto sia sempre possibile imbattersi in coppie dall'elevata territorialità. In natura vive sia in piccoli gruppi di una decina di individui sia in stormi di qualche centinaio. Il personata può essere messo in voliera con agapornis di altre specie come il fischeri. L'inseparabile mascherato presenta in cattività numerose mutazioni: verde scuro, oliva, malva, blu, cobalto, viola, albino. In cattività è un uccello da compagnia molto apprezzato grazie al carattere socievole, ed è abbastanza agevole addomesticarlo se preso in giovane età. Con molta pazienza è possibile instaurare rapporti amichevoli anche con soggetti selvatici adulti. Come tutti gli inseparabili tende ad essere aggressivo verso altre specie di pappagalli di piccola taglia (ondulati, barrati), con i quali è bene che non venga mai messo a contatto. L'inseparabile mascherato ama molto l'acqua ed è opportuno fornirgli costantemente una vaschetta di acqua pulita dove potersi bagnare. Rispetto ad altre specie congeneri, come il roseicollis, il personata risulta essere un pappagallino relativamente silenzioso.

Dimorfismo sessuale

La femmina presenta spesso dimensioni leggermente superiori a quelle del maschio ed il sopraccoda è sprovvisto di riflessi bluastri. Per il resto maschio e femmina sono molto simili.

Ambiente naturale e distribuzione

Il personata è localizzato in Africa orientale, nelle regioni centrali della Tanzania, raggiungendo a nord l'altezza dei laghi Manyara ed Eyasi e a sud il lago Rukwa. Alcune popolazioni esistono anche in territori più a nord, in Kenya.

Riproduzione

L'inseparabile mascherato è tendenzialmente un uccello monogamo. Si riproduce tra aprile e luglio con una covata stagionale. Trasporta il materiale per la costruzione del nido con il becco. E'opportuno quindi fornirgli del materiale da costruzione (rametti di ulivo o salice) al momento della riproduzione. La cavità ospitante la camera di riproduzione allo stato naturale viene completamente riempita con rametti e fogliame, lasciando solo un tunnel per il transito. La femmina depone da 5 a 7 uova che verranno covate per circa 20 giorni, dando alla luce piccoli ricoperti da piumino rossastro, che lasceranno il nido verso il mese e mezzo di vita. Il nido sarà a cassetta orizzontale con dimensioni di 30x15x15 con foro di entrata laterale. La maturità sessuale è raggiunta tra i 10 ed i 12 mesi di età.

Alimentazione

Come gli altri agapornis, il personata è granivoro e va nutrito con miglio, scagliola e (non troppo) girasole. Ama le spighe di panico, accetta il niger, la canapa e l'avena, oltre ovviamente a frutta (mele, pere, ciliegie private del nocciolo), semi germinati, pannocchie di mais anche immature, e verdura (lattuga, cicoria, cetrioli, foglie di cavolo o spinacio). In inverno con il freddo può essere opportuno integrare la dieta con frutta secca (noci, mandorle, nocciole).

Una più approfondita disamina dell'alimentazione degli agapornis la si può trovare in questo articolo.

Photogallery

Inseparabile mascherato (Agapornis personata)
Segnala foto