Pappagalli nel mondo

Agapornis cana

Inseparabile del Madagascar

Visite: 6376
Agapornis cana - Inseparabile del Madagascar
OrdinePsittaciformes
FamigliaPsittacidae
GenereAgapornis
SpecieAgapornis cana
DistribuzioneAfroasiatica
Dimensioni13 cm circa
Età max14 anni circa
RumorositàPoco
AffettuositàNo
Capacità parolaRaro
Alloggio minimoVoliera
CITESAppendice B
Caratteristiche

L'agapornis cana è il più piccino degli agapornis, avendo una taglia media compresa tra i 13 e i 14cm. Il becco leggermente meno sviluppato e le zampe più sottili conferiscono a questo pappagallo un aspetto meno compatto e robusto rispetto agli altri agapornis. Questo pappagallino presenta una colorazione di base verde con la particolarità che il maschio è caratterizzato da un cappuccio bianco (o meglio grigio perla) che si estende su nuca, collo e parte superiore del petto, con lievi sfumature di giallo intorno agli occhi. Le ali sono verde deciso con le remiganti primarie nere o grigio scure. Il sottoala pure è grigio scuro. Il groppone ed il sopracoda sono di un bel verde deciso, le remiganti di colore scuro. La coda è verde con una evidente banda trasversale nera sulla parte terminale. Il becco è grigio chiaro, l'iride marrone scuro, le zampe grigio chiaro. Esistono due sottospecie di questo inseparabile:
A.c. cana, la specie di riferimento;
A.c. ablectanea, che si differenzia per la colorazione di un verde più scuro e per l'assenza di sfumature gialle sul cappuccio del maschio, leggermente più scuro. Inoltre nell'ablectanea compaiono sfumature blu nel piumaggio;
Questo agapornis tende a muoversi in gruppi di cento individui al massimo prediligendo zone mediamente alberate, praterie ricche di cespugli e zone coltivate, mentre evita il fitto della foresta. E' un volatile molto timido e guardingo, che tende a fuggire con la massima rapidità ai primi segni di pericolo. Vive fino a 1500 metri di altitudine. I vocalizzi di questo inseparabile sono costituiti da acuti fischi e grida piuttosto rauche, prevalenti durante le fasi di volo.

Dimorfismo sessuale

L'agapornis cana è caratterizzato da un evidente dimorfismo sessuale: mentre il maschio presenta, come detto, il caratteristico cappuccio chiaro, la femmina ha le corrispondenti aree grigie totalmente rimpiazzate da un verde brillante. Inoltre, mentre il sotto ala del maschio è grigio nerastro, quello della femmina è verde scuro.

Ambiente naturale e distribuzione

La specie di riferimento è caratteristica del Madagascar ed in alcune isole vicine (Seychelles, Mauritius, Rodriguez, Comore, Reunion): in tali isole la diffusione di questo pappagallino è frutto di introduzione artificiale da parte dell'uomo. L'ablectanea si trova esclusivamente nelle regioni sud-occidentali, piuttosto aride, del Madagascar.

Riproduzione

In cattività questa specie di agapornis è relativamente poco prolifica. Il suo carattere timido e poco socievole si unisce infatti ad una certa difficoltà di acclimatamento, il che non favorisce la facilità di riproduzione. Durante i mesi invernali alle latitudini europee è necessario proteggerlo accuratamente dal freddo. L'allevamento in colonia inoltre, a causa del carattere dell'uccello, non può essere praticato con successo: il maschio diventa infatti estremamente territoriale in tale periodo. Questo agapornis predilige il nido a cassetta a sviluppo orizzontale, ed è consigliabile predisporre sul fondo uno strato di torba pressata, che la femmina scaverà fino a ricavarsi uno spazio di suo gradimento dove deporre. La femmina non sopporta di essere disturbata durante la cova ed è peculiare il suo decisissimo atteggiamento di difesa del nido: gonfia il piumaggio, si appiattisce sul fondo del nido fischiando e sibilando nel tentativo di scoraggiare il disturbatore. La femmina cova da sola le uova, sebbene spesso il maschio le tiene compagnia nel nido. Vengono deposte da 4 a 6 uova bianchissime che vengono covate per circa 20 giorni. I piccoli escono dal nido verso i 40 giorni di vita e vengono ulteriormente svezzati dai genitori per altre tre o quattro settimane

Alimentazione

L'agapornis cana è assolutamente granivoro, è molto ghiotto di sementi verdi e ama in particolare il miglio, la scagliola ed il panico, ma non disdegna i grani di riso. Questo pappagallino tende a nutrirsi soprattutto a livello del suolo. Le ridotte dimensioni del becco rendono quest'ultimo adatto a sgusciare semi di piccolissime dimensioni. L'agapornis cana è stato osservato spesso cibarsi di boccioli di Stenotaphrum micranthum, una graminacea tropicale.
In cattività è raccomandabile nutrire questo pappagallino con miscela di semi per agapornis, legumi cotti, semi germinati e macedonia di frutta ove siano prevalenti frutti con semi commestibili come i fichi.

Una più approfondita disamina dell'alimentazione degli agapornis la si può trovare in questo articolo.

Photogallery

Inseparabile del madagascar (Agapornis cana)
Segnala foto
Inseparabile del Madagascar (Agapornis cana)
Segnala foto
Video